Il climatizzatore d’aria è uno di quegli elettrodomestici irrinunciabili oggi nelle case degli italiani perché permette di avere una temperatura sotto controllo anche quando all’esterno c’è il solleone. Con estati che si fanno sempre più calde e afose, si fa ricorso al condizionatore d’aria che però va installato con attenzione tenendo presente diversi aspetti che molti ancora ignorano e che quindi vanno approfonditi.

Dove la temperatura è stabile

Non è di certo un caso che non si veda un climatizzatore Daikin Roma installato in un luogo come la cucina perché per l’installazione di questo dispositivo, sono adatti solo luoghi dove le temperature sono stabili, più basse possibili. In una cucina dove la temperatura sale quando si sta ai fornelli cucinare, non può starci un condizionatore d’aria. Chi dovesse fare così, si troverebbe poi con un dispositivo che consuma un’enorme quantità di energia elettrica che si ripercuote sulla bolletta della luce.

Lo stesso discorso vale per il bagno che non è un luogo adatto per installare il climatizzatore Daikin Roma; le temperature salgono e scendono in base all’uso dell’acqua calda. Inoltre, spesso in un bagno anche il tasso di umidità è problematico perché sfalsato dal consumo di acqua.

Dove l’aria possa diffondersi bene

Difficilmente, inoltre, si vede un climatizzatore Daikin Roma installato in un angolo della stanza più remota della casa. Per capirne il motivo, è bene sapere che l’aria fredda, rispetto a quella calda, è molto più pesante e difficile da movimentare. Per ottenere una diffusione omogenea dell’aria raffreddata dal sistema, è bene che il condizionatore sia posizionato in un punto da cui l’aria si possa diffondere facilmente. Le stanze da letto, ad esempio, sono da escludere mentre vanno preferiti gli ambienti più centrali della casa.

Dove installare un climatizzatore d’aria

Tirando un po’ le somme di tutto questo discorso, si può concludere che un condizionatore d’aria andrebbe installato in un luogo più possibile fresco e centrale come può essere la zona dell’ingresso, il corridoio oppure il living, evitando comunque che il getto di aria fredda colpisca in modo diretto le persone.

Di Grey