È facile aver sentito parlare di osteoporosi, una patologia molto comune nelle persone anziane. Ciononostante molti non sanno esattamente che cosa sia, quali siano le cause e soprattutto le conseguenze di questa condizione medica.

Che cos’è l’osteoporosi

L’osteoporosi è una patologia che colpisce le ossa. Con il passare del tempo, le ossa diventano più fragili perché perdono la capacità di legare a loro il calcio, elementi indispensabile per la loro robustezza. La superficie dell’osso diventa quindi piena di buchi e avvallamenti, cioè porosa, da qui deriva il nome della patologia. Le ossa sono più fragili e meno resistenti rispetto a un tempo. È legata al naturale processo di invecchiamento delle cellule delle ossa che sono colpite dai radicali liberi, proprio come tutte le altre cellule del corpo umano.

Le conseguenze dell’osteoporosi

Chi è affetto da osteoporosi deve fare molta attenzione alle cadute, comprese quelle più banali. Se le ossa e lo scheletro sono fragili, è più probabile che anche una semplice caduta, possa avere risvolti gravi. Tantissime persone anziane che arrivano in pronto soccorso lo fanno perché si sono fratturate ossa come il femore o il bacino in seguito a una banale caduta in casa. Sono condizioni molto pericolose perché possono costringere a letto immobilizzati per lunghi periodi di tempo. Oltre al periodo di degenza in ospedale, occorre postare allettati anche a casa. Per una migliore qualità della vita occorre un servizio come il noleggio letti ortopedici a Roma che mette a disposizione tutti i presidi necessari.

Quando insorge l’osteoporosi

Purtroppo, è meglio sapere fin da subito che in linea di massima, tutte le persone con l’avanzare dell’età vanno incontro a problemi di salute come l’osteoporosi. Purtroppo, è una conseguenza naturale del naturale processo di invecchiamento cellulare che colpisce anche le ossa.

In alcuni soggetti compare prima mentre in altri dopo per motivi non ancora tutto chiari, tra cui anche la naturale predisposizione. In linea di massima, sono le donne dopo la menopausa ad  essere statisticamente più colpite da osteoporosi. Tuttavia, può apparire anche prima, facendo parlare di osteoporosi precoce.

 

 

Di Grey